... ... ... HONDA CROSSRUNNER 2015 | SPAZIO MOTO ... HONDA CROSSRUNNER 2015 | SPAZIO MOTO ... HONDA CROSSRUNNER 2015 – SPAZIO MOTO
spedizione gratuita in Italia

honda, honda crosstourer 800 2015 -

HONDA CROSSRUNNER 2015

Presentata ufficialmente a colonia, ecco il nuovo Crossrunner 800 2015.

 

 

LE NOVITÁ TECNICHE

Il motore è sempre il V4 a 90° di 782 cc che equipaggia anche la "cugina" VFR: distribuzione bialbero a 16 valvole con tecnologia Vtec (riassumendo e semplificando: il motore funziona a 8 valvole fino a 7.000 giri, per esaltare il tiro e la fluidità - nonchè il risparmio di carburante -, poi passa a 16, con un netto cambio di sound e una grinta davvero sportiva), 106 CV a 10.250 giri con allungo fino a 12.000. Per il MY 2015 il V4 è stato ritoccato nella curva di erogazione, in modo da offrire più coppia, e in maniera più “morbida”, ai regimi medio-bassi.

Il telaio in alluminio è ora abbinato ad un nuovo forcellone monobraccio con capriata di rinforzo (soluzione molto in voga tra le grosse tourer recenti) e anche le ruote sono state oggetto di rinnovo: i cerchi sono ora a 12 razze, dal design molto pulito e ripreso da quello delle ruote della VFR 800. Ma non è finita: anche il reparto ciclistico è stato migliorato. Le sospensioni hanno infatti ora un’escursione maggiore (+25 mm all’anteriore e +28 mm al posteriore) ed è presente l’ABS di serie, che si abbina a pinze radiali (altra novità) a 4 pistoncini.

 

LE NOVITÁ ESTETICHE

La linea si presenta decisamente più aggressiva : i convogliatori del radiatore (non ci sono più i due laterali, ora è uno frontale sdoppiato) sono più affilati e compatti e trasmettono maggiore dinamismo nella vista laterale mentre il fanale singolo del vecchio modello è stato sostituito con due corpi uniti nella parte centrale, che rimandano all'attuale VFR800F. Rispetto alla sport tourer carenata, la posizione di guida è più alta e meno caricata sui polsi. In più le pedane sono (finalmente) poste in posizione più bassa e avanzata. L’effetto è piacevole e dona alla tourer giapponese uno stile più “cattivo” e giovane. Lievemente diverso anche il codino, un po’ meno filante di quello della Crossrunner che viene sostituita, ma dall’aspetto più solido con maniglioni di maggiori dimensioni, e il terminale di scarico che presenta il fondello non più lucido ma opaco.

 

ELETTRONICA E DOTAZIONE DI SERIE

Dotazione ormai irrinunciabile su molte moto, il sistema di controllo di slittamento della ruota posteriore arriva anche qui: la Honda lo chiama HSTC (Honda Selectable Torque Control) e agisce modulando l'erogazione della coppia in caso di perdite di aderenza del retrotreno. Il sistema è disattivabile e regolabile su due livelli (il sistema della Crosstourer ne ha 3, mentre il TSC della VFR ha un unico livello), dando la possibilità di sceglierne l’invasività (quindi anche la quota di... divertimento permesso).

Tra le dotazioni di serie troviamo manopole riscaldabili su ben 5 livelli, sella regolabile in altezza su 2 posizioni, indicatori di direzione a disattivazione automatica (il sistema distigue le svolte dalle altre situazioni, quindi la "freccia" ha tempi di attivazione/disattivazione differenziati) e impianto luci full-LED, tecnologia che dall’auto si sta rapidamente diffondendo anche nel settore moto. Non mancano infine il trip computer e gli attacchi per le valigie integrati nel codone.

PER MAGGIORI INFO:
http://www.hondaitalia.com/moto/modello/vfr800xf/

http://www.hondaitalia.com/moto/modello/vfr800xte/